Il Piccolo cinema, Sala della Comunità associata ACEC (Ass. Cattolica Esercenti Cinema) è sala d’Essay con decorrenza dal 03/04/1999, fa parte del Circuito d’Autore (progetto dall’Apulia Film Commision).

Di proprietà della Parrocchia dello Spirito Santo è gestita direttamente dalla stessa con la direzione del parroco attuale don Giusepe Cutrone.
Il Piccolo Cinema possiede una forte identità culturale che lo qualifica come spazio culturale con un’offerta articolata in momenti di intrattenimento e di riflessione scanditi secondo una significativa programmazione che tiene conto nella selezione dei film, della produzione, della qualità e nazionalità del prodotto ma soprattutto della domanda del pubblico che frequenta la sala.

Da una intuizione di positività ad una certezza

“La santità cristiana è agli antipodi del concetto di santità proprio a tutte le religioni, dove essa è intesa come una separazione dal quotidiano normale. (….) Nella concezione cristiana non c’è nulla di pro-fanum, che sta davanti o fuori del tempio di Dio: nulla è profano e tutto è “sacro”, perché tutto è funzione di Cristo.”

Questa convinzione è alla radice della presenza e dell’opera della Parrocchia nel territorio ed anima il proposito di incontrare chiunque ponendosi come luogo di esperienza e verifica della positività ultima del desiderio di verità  che è nel cuore di ogni uomo.
In unità con la dimensione sacramentale, la tensione missionaria ha ispirato l’idea della realizzazione di spazi da destinare alla facilitazione dell’incontro con l’esperienza cristiana. Ed è con questa sensibilità che nel 1999 D. Peppino Cutrone, intuendo le potenzialità educative  che il grande schermo poteva offrire a tutta la comunità e non solo ha realizzato Il Piccolo cinema trasformando la vecchia sala parrocchiale della Parrocchia dello Spirito Santo in una moderna e competitiva sala cinematografica di prima visione e prosecuzione.